martedì 10 ottobre 2017

Uso A.I.( Intelligenza Artificiale ) nello studio di William Shakespeare e Ernest Hemingway

ricerca Prof Daniele Pauletto & Students

Gli studenti di alcune classi dell' IPSIA Galilei stannno sperimentando l'Intelligenza Artificiale nella traduzione ed elaborazione/generazione di testi letterari di William Shakespeare ed Ernest Hemingway


Le traduzioni  di testi con  Google Translate o Microsoft translator, o Facebook translator ,che sono comunemente utilizzati dagli studenti e non solo, non danno spesso risultati soddisfacenti in quanto producono una traduzione lettererale sequenziale  parola per parola.
Mancano alcune sfumature e idiomi, oppure la traduzione di questi idiomi risulta spesso errata o poco corretta.
Per risolvere il problema abbiamo cercato sistemi più evoluti che impiegassero l'Intelligenza artificiale A.I: ( il machine learning)

                                            https://techcrunch.com/2017/08/29/deepl-schools-other-online-translators-with-clever-machine-learning/



Tali sistemi offrono spesso una traduzione più naturale che si avvicina a quella di un traduttore umano.
L’apprendimento automatico ( chiamato anche  machine learning dall'inglese)
"fornisce ai computer l'abilità di apprendere senza essere stati esplicitamente programmati"  basta inserire i dati in un algoritmo generico ( algoritmo è un procedimento che risolve un determinato problema) e l’algoritmo genera una propria logica basandosi sui dati forniti ( vedi anche ) 

Ecco uno dei brani testati : 

La Bisbetica domata W.Shakespeare 
"For God's sake, a pot of small ale.
First Servant
Will't please your lordship drink a cup of sack?
Second Servant
Will't please your honour taste of these conserves?
Third Servant
What raiment will your honour wear to-day?
SLY
I am Christophero Sly; call not me 'honour' nor
'lordship:' I ne'er drank sack in my life; and if
you give me any conserves, give me conserves of
beef: ne'er ask me what raiment I'll wear; for I
have no more doublets than backs, no more stockings
than legs, nor no more shoes than feet; nay,
sometimes more feet than shoes, or such shoes as my
toes look through the over-leather.
Lord
Heaven cease this idle humour in your honour!
O, that a mighty man of such descent,
Of such possessions and so high esteem,
Should be infused with so foul a spirit!"




Traduzione con DeepL che utilizza il machine learning 

"Per amore di Dio, una pentola di piccola birra ( una birretta)
Primo servo
Non ti piacerebbe che la tua signoria bevesse una coppa di sacco ? (Vostrasignoria vorrebbe una coppa di vino ?)
Secondo Servo
Non piacerà al vostro gusto queste "conserve"? ( confetture )
Terzo Servo
Quale vestito indossa oggi suo onore? (Quale vestito vuole indossare oggi Vostro onore ?)
SLY
Io sono Christophero Sly; non mi chiamo' onore' né 
signoria:"mai bevuto saccheggiare nella mia vita; e se (vino)
mi date delle conserve, mi date delle conserve di
manzo: ne' er chiedermi quale abito indosserò; per me
non hanno più doppioni che schienali, non più calze  ( ho tanti farsetti quante schiene , tante calze quante gambe,tante scarpe quanti piedi ...)
le gambe, né più scarpe dei piedi; anzi
a volte più piedi che scarpe, o scarpe come il mio
guarda attraverso la pelle.  ( o scarpe che le dita spuntano dalla tomaia )
Signore
Il cielo cessa questo umorismo inattivo in tuo onore! ( il cielo liberi Vossignoria di questa ubbia )
O, che un uomo potente di tale discendenza   ( ... )
Di tali possedimenti e di così alta stima,
Dovrebbe essere infuso con così male spirito! "



Ecco traduzione con Google Translator

"Per amore di Dio, un piatto di piccola birra.
Primo servo
Non ti piacerebbe che la tua signoria bevesse una tazza di sacco?
Secondo Servo
Non ti piacerà il tuo gusto di onore di queste conservazioni ?
Terzo Servo
Quale vestito porta il tuo onore oggi?
SLY
Io sono Christophero Sly; non chiamare "onore" né
signoria: "Non ho bevuto sacco nella mia vita; e se
tu mi dai qualunque conserva, darmi conservazioni di
manzo: non mi chiedo quale vestito io indosserò; per I
non hanno più dublets che schiena, non più calze
di gambe, né più scarpe di piedi; anzi,
a volte più piedi di scarpe, o scarpe come il mio
le dita dei piedi guardano attraverso la pelle.
Signore
Il Cielo cessa questo umore fiacco in suo onore!
O, che un potente uomo di tale discesa,
Di tali possedimenti e così alta stima,
Dovrebbe essere infuso con così fallo uno spirito!"

Come si può notare la differenza è notevole.


Nel machine learning, una rete neurale convoluzionale (CNN o ConvNet dall'inglese convolutional neural network) è un tipo di rete neurale artificiale
dove la connettività tra "neuroni " è ispirata dall'organizzazione della corteccia visiva animale,ha diverse applicazioni nel riconoscimento di immagini e video, nell'elaborazione del linguaggio naturale recentemente, in bioinformatica. ( approfondimento )
la rete neuronale CNN cerca schemi in piccole sezioni sovrapposte di una immagine e successivamente riesce ad allargare quanto appreso alle sezioni vicine per poi estendere ciò a parti sempre più grandi dell'immagine.





La rete neuronale  ricorrente RNNs possiede invece una sua "memoria" che le consente di aggiornare le sue previsioni in funzione di ciò che ha visto/letto recentemente , potendo ad esempio indovinare la lettera successiva nella frase di Hemingway o anche creare tutta una storia, nello stile di Hemingway.
L'algoritmo riesce a capire i modelli su qualsiasi sequenza di dati e può facilmente generare un libro ( vedi anche )


( Hernest Hemingway Il sole sorgerà ancora )



“Siediti”, disse Harvey, “Ti stavo cercando.”

    “Che cosa c’é?”

    “Niente. Ti stavo solo cercando. “

    “Sei fuori per le gare?”

    “No. Non da Domenica. “

    “Che cosa si sente dagli Stati Uniti?”

    “Niente. Assolutamente niente.”

    “Che cosa c’é?”



Ecco un esempio di testo generato con l'intelligenza artificiale (A.I.)

    “Sai che ero questo però,” disse Brett.

    “É una battaglia non importa?”

    “Lui me lo fa fare”.

    “Tu lo fai?”

    “Siediti,” dissi.

    “Vorrei non essere fatto piccolo con l’uomo.”

    “L’hai trovato.”

    “Non lo so.”

    «Vedi, mi dispiace della cattura”, disse Bill.

   “Pensi che sia tornato di nuovo un amico che ti rende veramente ubriaco.”

Vedi anche 

Nessun commento:

Posta un commento